Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 23 settembre 2013

Magnifica presenza - Ferzan Ozpetek (film surreale)

Ultimamente sto guardando film un po’ a casaccio, e va da sé che, scegliendoli così, anzi praticamente non scegliendoli, si va incontro alternativamente a brutte e a belle sorprese. Il film recensito oggi fortunatamente fa parte della seconda categoria.
Parlo di Magnifica presenza, film di Ferzan Ozpetek del 2012.

Non che il film mi abbia letteralmente impressionato, cosa che, se devo essere sincero, raramente mi succede con i film italiani, ma mi ha comunque positivamente sorpreso.

Andiamo subito alla trama in sintesi: Pietro Ponte è un giovane catanese gay che si trasferisce a Roma con sogni di gloria da attore. 
Per il momento, però, si deve accontentare di fare cornetti in una pasticceria, nonché del rapporto con la cugina Maria.

A vivacizzare la sua vita interverrà però un altro fattore, decisamente inaspettato: una volta deciso di interrompere la convivenza con la cugina e di andare a vivere da solo, il ragazzo affitta una casa nel quartiere di Monteverde… senza sapere che si tratta di una casa infestata.

Per la precisione, da un gruppo di sette fantasmi, che costituivano una compagnia di attori, la Compagnia Apollonio.
Va da sé che sulle prime il giovane prenderà male la loro presenza, ma poi finirà per conviverci, e anzi apprezzarla.

Se l’idea di una casa con fantasmi non è certo nuova, è perlomeno originale l’approccio da commedia surreale adottato da Ozpetek, che riesce spesso a far sorridere lo spettatore, aiutato in questo anche dai vari attori protagonisti: Elio Germano, Paola Minaccioni, Beppe Fiorello, Vittoria Puccini, Margherita Buy, etc. 

Tanto che il film, pur non avendo avuto un grande successo di pubblico ai cinema, si è fatto apprezzare dalla critica (si vedano a riguardo le 17 candidature ricevute tra i David di Donatello e i Nastri d’Argento) e da una nicchia di spettatori, nonché probabilmente dai fan storici del regista (o di questo e quell’attore).

Nel complesso, dunque, Magnifica presenza non mi ha entusiasmato, ma intrattenuto piacevolmente sì, e con tutta probabilità si farà ricordare per la sua originalità e il suo tono leggero e disincantato, pur in presenza di argomenti assolutamente seri (omosessualità, solitudine, prostituzione, morte, guerra, tradimento). 

Nel caso, buona visione.

Fosco Del Nero 



Titolo: Magnifica presenza (Magnifica presenza).
Genere: commedia, drammatico, surreale.
Regista: Ferzan Ozpetek.
Attori: Elio Germano, Paola Minaccioni, Vittoria Puccini, Beppe Fiorello, Margherita Buy, Cem Yilmaz, Ambrogio Maestri, Claudia Potenza, Andrea Bosca, Matteo Savino, Alessandro Roja.
Anno: 2012.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.