Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 11 febbraio 2013

Delicatessen - Jean Pierre Jeunet, Marc Caro (film surreale)

Delicatessen è il quarto film di Jean Pierre Jeunet che recensisco, dopo i più famosi Il favoloso mondo di Amelie e Una lunga domenica di passioni e l’ugualmente sconosciuto La città dei bambini perduti.
In tutti e quattro si respira un senso di surreale, ma sempre con un tono leggero da commedia a lieto fine.

Protagonista della storia è Dominique Pinon, attore feticcio del regista francese, che se lo è portato persino sulla scena di Alien 4 - La clonazione (oltre che nei film prima citati).

Il film si svolge in un imprecisato futuro e in un imprecisato quartiere periferico di Parigi, dove gli abitanti di un palazzo, capitanati dall’arrogante macellaio, hanno trovato un modo originale per superare la crisi economica e alimentare di quei tempi.
Louison finirà in mezzo a codesto modo originale, dapprima come garzone del palazzo e poi come…

Delicatessen è una sorta di gioco di stile, una commedia al contempo leggera (nei toni) e pesante (nei contenuti, persino molto pesante), che diverte lo spettatore un po’ per la trama in sé, un po’ per i numerosi personaggi bizzarri e interessanti, e un po’ per alcune scene memorabili, come quella dell’incontro d’“amore” del macellaio che diventa una sorta di sinfonia dell’intero palazzo.

Il tutto, povertà, violenza e rivolta sociale, è alleggerito dalla storia d’amore, tenerissima, tra l’eccentrico Louison e l’ancora più eccentrica Julie, che poi è la figlia del macellaio-caporale.

Delicatessen, film particolare come pochi se ne trovano in giro (qualcuno direbbe "purtroppo"; io che sono appassionato di commedie francesi e di genere surreale dico "per fortuna"), piacerà senza dubbio ai fan di Jean Pierre Jeunet, di cui questa è l’opera prima scritta insieme al fumettista Marc Caro (e infatti il film sembra la ripresa cinematografica di una sceneggiatura su fumetto), e difatti è stato un bel viatico alla carriera del regista francese, che poi avrebbe conseguito un successo letteralmente planetario con Il favoloso mondo di Amelie nel 2001.

A mio avviso, da vedere, fosse solo per curiosità… o per la scena dell’ “amore sinfonico”.

Fosco Del Nero



Titolo: Delicatessen (Delicatessen).
Genere: commedia, surreale, fantastico.
Regista: Jean Pierre Jeunet, Marc Caro.
Attori: Dominique Pinon, Pascal Benezech, Jean-Claude Dreyfus, Marie-Laure Dougnac, Karin Viard, Ticky Holgado, Anne-Marie Pisani, Boban Janevski, Mikael Todde, Edith Ker, Jacques Mathou, Rufus, Howard Vernon, Chick Ortega, Jean-François Perrier.
Anno: 1990.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.