Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

martedì 21 novembre 2017

Paris, je t’aime - Tristan Carné, Emmanuel Benbihy (film collettivo)

Non amo molto i cortometraggi, per il semplice motivo che vi è poco tempo per sviluppare qualcosa di bello.
E amo ancora meno i film collettivi, dal momento che la diversità di registi rende il tutto ancora più spezzettato e disunito.

Tuttavia, mi sono visto il film collettivo Paris, je t’aime, nato da un’idea di Tristan Carné e comprensivo di ben diciotto brevi episodi… cosa che credo sia un record.

Tra i vari registi cui sono affidati i vari episodi, alcuni nomi di spicco, come i fratelli Coen (Il grande LebowskiFargoBurn after reading - A prova di spiaFratello, dove sei?A serious man), Alfonso Cuaròn (Harry Potter e il prigioniero di AzkabanI figli degli uominiGravity, Y tu mama tambien), Julio Medem (Gli amanti del circolo polare, Lucia y el sexo), Vincenzo Natali (Cypher, Splice, The cube), Gus Van Sant (Elephant), e persino Wes Craven (Le colline hanno gli occhi, Nightmare - Dal profondo della notte, Scream), noto per i suoi film horror… anche se l’unico episodio horror della “compilation” è quello di Vincenzo Natali.

Così come anche il cast di attori è di prestigio. Tra gli altri: Fanny Ardant (Nessuna notizia da Dio8 donne e un mistero), Steve Buscemi (Le iene, Big fish, The island), Willem Dafoe (C'era una volta in Messico, L'ombra del vampiro, Grand Budapest Hotel, Il luogo delle ombre, Daybreakers - L'ultimo vampiro, L'ultima tentazione di Cristo), Bob Hoskins (Chi ha incastrato Roger RabbitSirene, Brazil), Emily Mortimer (Match point, Faccia a faccia), Nick Nolte (Peaceful warrior - La forza del campione, In fuga per treSpiderwick - Le cronache), Natalie Portman (Closer, V per vendetta, Star wars - La minaccia fantasma, ), Elijah Wood (Il signore degli anelliSin City, Oxford murders - Teorema di un delittoOgni cosa è illuminata), Gérard Depardieu (Sta' zitto, non rompere, La capra, Le placard - L'apparenza inganna, Nemico pubblico N.1 - L'istinto di morte).

Ecco la lista dei diciotto episodi che compongono il film, in ordine di apparizione, peraltro ognuno dedicato a un quartiere della capitale francese:
- Montmartre, Bruno Podalydès,
- Quais de Seine, Gurinder Chadha,
- Le Marais, Gus Van Sant,
- Tuileries, Ethan Coen e Joel Coen,
- Loin du 16ème, Walter Salles e Daniela Thomas,
- Porte de Choisy, Christopher Doyle,
- Bastille,  Isabel Coixet,
- Place des Victoires, Nobuhiro Suwa,
- Tour Eiffel, Sylvain Chomet,
- Parc Monceau, Alfonso Cuarón,
- Quartier des Enfants Rouges, Olivier Assayas,
- Place des Fêtes, Oliver Schmitz,
- Pigalle, Richard LaGravenese,
- Quartier de la Madeleine, Vincenzo Natali,
- Père-Lachaise, Wes Craven,
- Faubourg Saint-Denis, Tom Tykwer,
- Quartier Latin, Frédéric Auburtin e Gérard Depardieu,
- 14e arrondissement, Alexander Payne,

E va detto pure che due episodi che erano stati girati non sono stati inclusi nel film.

Quanto al genere, come facile immaginare i vari filmati sono molto disomogenei l’uno rispetto all’altro, oscillando tra commedia e dramma, tra realismo e surrealismo, tra amore e violenza.

Personalmente, ho apprezzato soprattutto gli episodi dei fratelli Coen, di Natali, di Cuaron, di Craven, di Tykwer e di Payne.

Paris, je t’aime, in definitiva, è un film consigliato a chi ama Parigi o a chi vuol vedere qualcosa di sperimentale, e che non esige per forza una storia unitaria.

Fosco Del Nero



Titolo: Paris, je t’aime (Paris, je t’aime).
Genere: drammatico, commedia, surreale.
Registi: Olivier Assayas, Christoffer Boe, Sylvain Chomet, Ethan Coen, Joel Coen, Isabel Coixet, Alfonso Cuaròn, Jean-Luc Godard, Agnès Jaoui, Richard LaGravenese, Julio Medem, Anne-Marie Miéville, Vincenzo Natali, Alexander Payne, Sally Potter, Walter Salles, Oliver Schmitz, Nobuhiro Suwa, Daniela Thomas, Tom Tykwer, Gus Van Sant, Wes Craven.
Attori: Fanny Ardant, Juliette Binoche, Steve Buscemi, Sergio Castellitto, Willem Dafoe, Ben Gazzara, Bob Hoskins, Emily Mortimer, Nick Nolte, Natalie Portman, Miranda Richardson, Gérard Depardieu, Maggie Gyllenhaal, Ludivine Sagnier, Elijah Wood.
Anno: 2006.
Voto: 6.
Dove lo trovi: qui.