Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 11 aprile 2011

Basta che funzioni - Woody Allen (film commedia)


Vi confesserò candidamente una cosa: pur essendo un appassionato di cinema, non sono minimamente aggiornato sugli ultimi film, compresi anche quelli degli attori o dei registi che apprezzo maggiormente (e difatti le mie recensioni sono spesso riferite a film risalenti piuttosto che a quelli appena usciti).

Difatti, tendo piuttosto a ricercare i grandi film del passato piuttosto che seguire le mode o gli ultimi lavori del presente.

È successo così che mi sono visto Basta che funzioni dopo averlo trovato segnalato come uno dei migliori film del 2009, senza tuttavia sapere che si trattava di un film di Woody Allen, per l’appunto uno dei miei registi preferiti…

… che tuttavia mi aveva un poco deluso con i suoi ultimi lavori, quelli “europei” per la precisione, ossia Match point, Sogni e delitti, Vicky Cristina Barcelona, e non tanto per la carenza di qualità (che c’è), quanto per il fatto di aver decisamente mutato genere filmico, rinnegando in parte o totalmente la sua verve ironica e dissacrante (che poi era il motivo per cui guardavo i suoi film).

Verve che ho ritrovato invece in Basta che funzioni, per il quale ho pensato da subito “sembra un film di Woody Allen”.
E, per l'appunto, non il Woody Allen degli ultimi anni, bensì quelli primigenio.

Mistero svelato: il regista aveva scritto la sceneggiatura del film negli anni "70, per poi congelarlo e realizzarlo solo di recente.

Conclusione: sono un appassionato di cinema non molto aggiornato sulla forma, ma almeno attento alla sostanza.

Ad ogni modo, ecco la trama di Basta che funzioni: Boris Yellnikoff (Larry David) è un ex professore alla Columbia University, tempo addietro candidato nientemeno che al nobel per la fisica per via dei suoi studi sulla fisica quantistica.

Ma, soprattutto, egli è un misantropo e anche un po’ misogino, con alle spalle un matrimonio e un tentato suicidio, che è fallito ma che gli ha lasciato in dote qualche problema di deambulazione.

Un bel giorno, la giovanissima Melody St. Ann Celestine (Evan Rachel Wood), appena arrivata nella Grande Mela da un paese vicino al Mississipi, gli chiede ospitalità, che lui concede dopo qualche mugugno.

Tra i due inizia così un balletto degli opposti: lui concettoso, ironico e intrattabile, lei semplice e positiva, con l’abbinamento che porterà ad eventi insospettabili…

Questi sono i film di Woody Allen che mi piacciono: pur non essendo irresistibile, Basta che funzioni ha gli ingredienti giusti: un personaggio principale interessante, tra il geniale e lo psicotico, dei personaggi di contorno ben strutturati, dei dialoghi ottimamente ficcanti e brillanti.

Certo, non c’è molta azione e si tratta di un film più mentale che non visivo-scenografico, ma a me sta benissimo così.

In definitiva, Basta che funzioni, pur non arrivando ai vertici di Woody Allen (che per me sono Amore e guerra, La dea dell’amore, Manhattan) si dimostra film validissimo, intelligente e di buon intrattenimento.
Continua così, Woody!

Fosco Del Nero



Titolo: Basta che funzioni (Whatever works).
Genere: commedia, comico.
Regista: Woody Allen.
Attori: Evan Rachel Wood, Henry Cavill, Larry David, Patricia Clarkson, Kristen Johnston, Ed Begley Jr., Michael McKean, Yolonda Ross, John Gallagher Jr., Lyle Kanouse, Willa Cuthrell-Tuttleman.
Anno: 2010.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: qui.