Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

venerdì 3 ottobre 2014

Pirati! Briganti da strapazzo - Peter Lord, Jeff Newitt (film animazione)

Era da un po’ che non guardavo un film d’animazione comico, ed ecco dunque Pirati! Briganti da strapazzo, film girato nel 2012 da Peter Lord e Jeff Newitt e unente le due tecnologie dello stop motion e della computer grafica.

Cito al volo due predecessori: Galline in fuga per il primo regista, e Wallace & Gromit per il secondo.
Quanto a questo film, esso è tratto dal romanzo di Gideon Defoe The Pirates! In an adventure with scientists, che poi è il medesimo titolo del film inglese.

Il genere è piuttosto chiaro fin dal titolo: siamo nell’avventura piratesca, ma immersi fino al collo nell’umorismo.

Ecco in breve di che parla il film: il protagonista è Capitan Pirata, un pirata di seconda fascia, che da anni aspira inutilmente al premio Pirata dell’anno
Tuttavia, quest’anno, il 1837, Capitan Pirata ha deciso di vincerlo!
Anche se c’è da battere una certa concorrenza…

Difatti, Capitan Pirata e la sua ciurma sono dei pirati un po’ sui generis, più attratti dalla giornata del prosciutto che non da tesori e abbordaggi… ma, sulla scia del suo desiderio, Capitan Pirata non si lascia sfuggire l’occasione di sfondare, che gli presenta nientemeno che Charles Darwin, mentre il suo vice, Numero 2, gli consiglia al contrario di lasciar perdere, anche perché di mezzo c’è la Regina Vittoria, che notoriamente odia i pirati…

Pirati! Briganti da strapazzo è molto gradevole alla vista, frutto di una realizzazione tecnica impeccabile, che peraltro unisce le virtù dei due mezzi dello stop motion e della computer grafica, e peraltro propone anche una colonna sonora vivace e allegra, di genere punk-rock.

In questo senso si spiega la nomination agli Oscar del 2013 per la categoria dei film d’animazione… anche se, a dirla tutta, al film, pur bello visivamente e gradevole nel suo incedere, manca qualcosa in termini di originalità o di profondità.

Nella valutazione peraltro gioca un ruolo anche il doppiaggio italiano, e purtroppo si passa da Hugh Grant, Martin Freeman e Salma Hayek a Luciana Littizzetto e Christian De Sica… col secondo che riesce a cavarsela (in fondo è un attore, per quanto certo non indimenticabile), e con la prima che annaspa (in fondo non è un attrice, al di là del fatto che in Italia fanno fare film e fiction a chiunque).

In generale, Pirati! Briganti da strapazzo è un discreto film d’animazione umoristico, ma che non rimarrà certo nella storia, a mio avviso nettamente inferiore ad altri film del genere tipo Happy feet, Cappuccetto rosso e gli insoliti sospetti, Kung fu PandaMegamind, lo stesso Wallace & Gromit, o anche Fantastic Mr. Fox.

Comunque, per un’ora e mezzo fa il suo dovere di intrattenere con garbo e leggerezza.

Fosco Del Nero




Titolo: Pirati! Briganti da strapazzo (The pirates! In an adventure with scientists).
Genere: animazione, comico.
Regista: Peter Lord, Jeff Newitt.
Anno: 2012.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.