Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

mercoledì 3 giugno 2015

L’avventura degli ewoks - John Korty (film fantastico)

Di recente mi sono visto, uno dietro l’altro, tutti i film della saga di Star wars, attualmente composta di sei episodi (i tre conclusivi dovrebbero uscire nei prossimi anni).

Solo ora sono venuto conoscenza del fatto che vi erano due film ad essa collegati, seppur esterni alla saga vera e propria, sorta di spin-off, come si dice in gergo: il primo è L’avventura degli ewoks, mentre il secondo è Il ritono degli ewoks.
Ho dunque deciso di vedermeli.

Una precisazione in apertura: L’avventura degli ewoks non è diretto da George Lucas, ma da tale John Korty, regista che non avevo mai sentito e che in effetti nel corso della carriera non ha prodotto nulla degno di menzione… compreso questo film, ahimé.

Il che vuol dire o che la sceneggiatura originaria, questa dello stesso Lucas, era scadente, o che è stata scadente la realizzazione registica: probabilmente un po’ di entrambe le cose, col film che mi è sembrato più che altro una trovata per produrre qualcos’altro del “mondo Star wars”, e segnatamente qualcosa di destinato ai bambini, data la grande infantilità di tutto quanto, a cominciare dal protagonista, un adolescente bambocciotto che non poteva che essere destinato a un pubblico infantile (e se era destinato ad altri, mi sa che è stato fatto male il casting).

Ma bando alle ciance, e vediamo la trama sommaria de L’avventura degli ewoks: un’astronave con una famiglia, genitori e due figli, precipita sulla Luna di Endor, e le due coppie, genitori e figli, vengono separate, con i primi rapiti da un enorme mostro, tale Gorax, e i secondi invece accuditi e aiutati dal premurosi e generosi ewoks, razza assai somigliante a degli orsacchiotti peluche.
La storia segue i due figli, l’adolescente Mace e la bambina Cindel, nonché i loro nuovi amici, tutti introdotti da una voce narrante fuori campo.

Essenzialmente L’avventura degli ewoks è un film a metà strada tra fantascienza e fantasy, con la componente tecnologica e quella magica entrambe presenti, ma che, come detto, si dispiega soprattutto sul versante del film adolescenziale-infantile avventuroso, un po’ alla I Goonies, per fare un esempio, rimanendo però un po’ troppo sempliciotto, nonché privo di trovate originali e interessanti… tanto che onestamente mi sono chiesto come mai George Lucas abbia avviato questo progetto.

Che, però, ha perlomeno un pregio, quello di terminare con una frase bella e ispirante: “Coraggio, lealtà e amore sono le forze più grandi dell’universo”.

Per il resto non c'è molto altro, devo dire, e anzi è tutto piuttosto piatto e immaturo.

Fosco Del Nero



Titolo: L’avventura degli ewoks (Caravan of courange - An ewok adventure).
Genere: fantastico, fantascienza.
Regista: John Korty.
Attori: Warwick Davis, Aubree Miller, Fionnula Flanagan, Eric Walker.
Anno: 1984.
Voto: 4.5.
Dove lo trovi: qui.