Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

venerdì 17 aprile 2009

L’anima gemella - Sergio Rubini (film fantastico)

Questa è la seconda volta che vedo L’anima gemella di Sergio Rubini, con la prima che fu a ridosso della sua uscita al cinema, nell’ormai lontano 2003.

Ecco quello che pensai al tempo: film originale, divertente e appassionante al tempo stesso, privo tuttavia dello spessore del capolavoro, soprattutto per via di una recitazione poco convincente da parte degli attori protagonisti.

In sostanza, si tratta dello stesso giudizio che ne do oggi.

Ecco la trama de L’anima gemella: Tonino (Michele Venitucci) sta per sposarsi con Teresa (Valentina Cervi), arrogante e viziata figlia di un ricco commerciante pugliese. Tuttavia, egli è innamorato, neanche tanto segretamente, con la di lei cugina Maddalena (Violante Placido).

Tanto che, in piena cerimonia, molla la mancata sposa e fugge con la sua amata, che evidentemente aveva lasciato per motivi utilitaristici (tra le altre cose, mezza sua famiglia lavora nell’impresa del padre di Teresa).

Teresa, però, non la prende bene, tanto da spingersi a chiedere a una fattucchiera del posto di diventare uguale a Maddalena nell’aspetto, per poter così “riprendersi” Tonino.
La donna si rifiuta di farlo… suo figlio Angelantonio (Sergio Rubini), però…

Due elementi di questo film attirano l’attenzione in modo rumoroso: il genere fantastico-surreale e l’evidente parlata pugliese, resa irresistibile in alcuni attori (nello stesso Sergio Rubini-Angelantonio, per esempio).

Non convincono invece le recitazioni dei tre giovani attori protagonisti, a cominciare dalle due ragazze (Violante Placido secondo me è un’attrice mediocre; mentre Valentina Cervi forse non a caso non si è più vista in produzioni di spessore).

Peccato, comunque, perché il film è una riuscita mescolanza di drammatico, commedia, sentimentale e grottesco, che probabilmente avrebbe meritato degli interpreti più memorabili.

Ad ogni modo, Sergio Rubini si conferma buon attore e buon regista.

Fosco Del Nero



Titolo: L’anima gemella (L’anima gemella).
Genere: fantastico, drammatico, sentimentale.
Regista: Sergio Rubini.
Attori: Michele Venitucci, Violante Placido, Valentina Cervi, Sergio Rubini, Dino Abbrescia, Alfredo Minenna, Rino Diana, Maria De Fano.
Anno: 2003.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.