Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

venerdì 22 maggio 2009

Padrona del suo destino - Marshall Herskovitz (film storico)

Quest’oggi recensisco un film a metà tra il film storico, il film drammatico e la storia d’amore, peraltro venata da un pizzico di erotismo: Padrona del suo destino, film del 1998 diretto da Marshall Herskovitz e con protagonista principale la bella Catherine McCormack.

Catherine McCormack interpreta il personaggio di Veronica Franco, persona realmente esistita, vissuta a Venezia nella seconda metà del 1550 ed esercitante le professione di cortigiana.

Cortigiana, sarebbe a dire prostituta d’alto borgo, nel caso specifico intellettuale e poetessa abituata a frequentare i salotti buoni di Venezia.

Padrona del suo destino ne racconta per l’appunto la vita, dagli anni della giovinezza sino all’età adulta (anche se comunque si parla di un periodo temporale assai ravvicinato, tanto che l’attrice che la interpreta è sempre la medesima).

Veronica, in virtù delle convenzioni di Venezia, non può sposarsi con il ragazzo che ama, ossia Marco Venier (Rufus Sewell), che peraltro la ricambia ma che, per ragioni economico-politiche-strategiche, è costretto ad altro matrimonio.

I due comunque, in un modo o nell’altro, non si perderanno di vista, anche perché la “carriera” di Veronica è rapida e scintillante, tanto da assurgere in breve al ruolo di cortigiana più nota e apprezzata, specialmente quando ella riesce a “convincere” il re di Francia a prestare aiuto militare a Venezia contro gli Ottomani, decisi a conquistare Cipro.

All’ascesa segue però il declino, con la donna costretta ad affrontare svariate difficoltà: il rapporto conflittuale con Marco, la peste, il rancore del popolo e persino l’Inquisizione…

Padrona del suo destino ha alcuni punti forti: in primis la grande cura dedicata all’aspetto scenico: fotografia, costumi e scenografia sono decisamente notevoli.
Anche i dialoghi non sono banali, anche perché calati in una realtà di eleganza e di alti valori estetici.

I due personaggi principali, peraltro, quello di Veronica e quello di Marco, colpiscono l’attenzione dello spettatore, che inoltre ha l’occasione di imparare qualcosa su storia, cultura e geografia (cosa che non fa mai male).

Certo, non si tratta di un film culto della storia del cinema, ma di una pellicola gradevole e per certi versi originale sì.

Fosco Del Nero



Titolo: Padrona del suo destino (A destiny of her own).
Genere: storico, drammatico, sentimentale.
Regista: Marshall Herskovitz
Attori: Catherine McCormack, Jacqueline Bisset, Rufus Sewell, Jeroen Krabbe, Oliver Platt, Fred Ward, Naomi Watts, Luis Molteni, Simona Nobili.
Anno: 1998.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.