Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

martedì 23 giugno 2009

Wingman - Masakazu Katsura (manga)

Finora ho recensito otto manga, di vario genere: da Maison Ikkoku di Rumiko Takahashi a Berserk di Kentaro Miura.
In tutti e otto i casi, si tratta di manga che ho amato, e che ovviamente ho letto interamente.

Tuttavia, di recente mi sono detto che avrebbero avuto una loro utilità non solo le recensioni sui miei manga preferiti, ma anche quelle su quei manga di cui, dopo aver letto il primo numero, ho deciso che non valeva la pena di proseguire la lettura.

Difatti, e per una questione dei tempo, e per una questione di costi (alcuni manga costano 6 o 7 euro ogni volumetto), è importante sia avere consigli positivi, sia averne di negativi.

Fatto questo inciso, ne faccio un secondo: qualche tempo fa ho comprato, praticamente a caso, i primi numeri di alcuni manga che non conoscevo minimamente, alla ricerca di qualche bella sorpresa.

Uno di quelli era Wingman.
Manga mai letto, ma autore ben conosciuto: di Masakazu Katsura difatti ho recensito finora Video Girl Ai e I’s, ma ho letto anche Dna2, Shadow Lady e Present from Lemon.

Wingman è uno dei suoi primi fumetti, essendo datato 1983.
E, occorre dirla tutta, la data si vede, sia nei tratti piuttosto immaturi e grezzi (rispetto a quello che avrebbe poi prodotto il mangaka!), sia nella storia non particolarmente coinvolgente.

Punto in comunque con il suo capolavoro Video Girl Ai è il binomio tra commedia adolescenziale e spunto fantastico, oltre che qualche personaggio.

Ecco in breve la trama: Kenta Hirono sogna di essere un supereroe, tanto da fantasticarvi sopra parecchio e da disegnarsi costumi e armi speciali.
Il suo disegno definitivo è quello del supereroe Wingman, che ogni tanto impersona, specie a scuola, ovviamente senza effetto alcuno, se non quello di essere preso in giro da compagni e professori.

Un giorno, però, Kenta incontra Aoi Yume, principessa di un regno magico, che gli dona il suo dream note, con il quale è possibile fa diventare realtà le cose che in esso sono disegnate e descritte.

I due poi si impegneranno per salvare il regno di Botorem dalle mire del cattivo Rimeru, affiancati in questa impresa da Miku, amica d’infanzia di Kenta.

Abbiamo dunque:
- una commedia adolescenziale (con i soliti ammiccamenti al nudo e alle situazioni ambigue di Katsura),
- l’elemento fantastico,
- personaggi che ricordano i futuri Ai Amano, Yota Moteuchi, etc,
- un triangolo ragazza-ragazzo-ragazza.

Ritorno a precisare che di Wingman ho letto solo il primo numero (sui tredici totali), ma che, nonostante il manga non sembri malaccio, non ho intenzione di continuare la lettura, visto che completo solamente le raccolte dei manga che se lo meritano davvero.

In ogni caso, se vi ispira o se siete dei fan sfegatati di Masakazu Katsura, dateci un’occhiata.

Fosco Del Nero



Titolo: Wingman (Yume Senshi Wingman).
Genere: commedia, fantastico.
Autore: Masakazu Katsura
Anno: 1983-1985.
Voto: 5.5.
Dove lo trovi: qui.