Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 11 agosto 2014

Accadde in Paradiso - Alan Rudolph (film fantastico)

Accadde in Paradiso in parte ricorda Uno strano caso, film che ho visto da poco e che ha due cose in comune col film recensito oggi:
- entrambi hanno come argomento la reincarnazione,
- entrambi sono della fine degli anni 80.
Evidentemente in quel periodo l’argomento risultava affascinante per il pubblico occidentale, forse anche perché relativamente nuovo. 

Comunque, le somiglianze tra i due film terminano qui, visto che mentre Uno strano caso aveva un’energia da commedia brillante e spesso divertente, Accadde in Paradiso viceversa ha un animo più melodrammatico, comprensivo anche di momenti difficili e sofferenze. 

Anche la qualità finale varia parecchio: a mio avviso è riuscito molto meglio il primo, mentre il secondo è meno incisivo e dal punto di vista della recitazione e dal punto di vista della sceneggiatura, risultando anzi a tratti noioso in ragione anche di una certa lunghezza.

Ma andiamo a vedere la trama in sintesi: Mike Shea è un giovane di provincia che sogna di andare in California con la fidanzata Brenda, che pero, essenzialmente per ragioni economiche, accetta la proposta di matrimonio di un altro.
Allora il giovane ci va da solo, ma muore durante la strada nel tentativo di salvare una donna e i suoi due bambini che stavano affogando in un fiume.

In Paradiso, Mike conosce Annie, e i due si innamorano all’istante. Però, dopo un po’ la ragazza lo deve salutare perché deve incarnarsi sulla Terra. 
Mike allora chiede di rinascere subito anche lui per incontrarla sul pianeta.

Ovviamente non sarà facile, ma altrettanto ovviamente…

Accadde in Paradiso dal punto di vista della trama è piuttosto scontato, mentre da quello più “sottile”, della descrizione della vita oltre la morte, non convince affatto.
Anche se a dire il vero propone qualche bella frase, come le seguenti.

“Tutto quello che immagini esiste, e tutto quello che è in Paradiso prima o poi ritorna sulla Terra. Non si perde niente.”

“Lo vuoi sapere un segreto?
Devi usare l’immaginazione.”

“Pensa a dove vorresti andare, e ci sei.
Ti basterà credere in te stesso, è molto semplice.” 

E a un certo punto propone anche una battuta fantastica… che a dire il vero nel film non è fatta come battuta umoristica (nel film non c’è neanche l’ombra di umorismo), ma che mi ha fatto comunque ridere parecchio:
“- Sono contenta che tu sia morto. 
- Anch’io.”

Nel complesso, però, Accadde in Paradiso mi ha in parte deluso e in parte annoiato, da cui la valutazione bassa. Lo segnalo dunque solamente come film interessante per alcune tematiche esistenziali (ma anche da quel punto di vista non offre troppo).

Fosco Del Nero



Titolo: Accadde in Paradiso (Made in Heaven).
Genere: fantastico, commedia, sentimentale.
Regista: Alan Rudolph.
Attori: Timothy Hutton, Kelly McGillis, Maureen Stapleton, Debra Winger, Timothy Daly. James Gammon, David Rasche, Amanda Plummer, Don Murray.
Anno: 1987.
Voto: 5.
Dove lo trovi: qui.