Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

domenica 2 novembre 2008

Elephant - Gus Van Sant (film drammatico)

Elephant è uno di quei film che non capisco.

O meglio, ciò che non capisco è il motivo per cui nel 2003 il film ha vinto sia il Festival di Cannes come miglior film, sia il premio come miglior regia.

Beh, a dire il vero la regia è davvero molto bella, e colpisce per la sua nitidezza: Gus Van Sant riprende i suoi protagonisti dalla media distanza, spesso da dietro e spesso con sfondi naturali o comunque verdeggianti.
In tal senso, la regia e fotografia sono veramente impeccabili.

Ciò che è un non senso, per me, è il premiare un film che per buona parte (un’oretta) è noioso e lento, con praticamente zero avvenimenti rilevanti, mentre per nel finale è un insensato massacro, con due ragazzini liceali che ammazzano chiunque trovino nella loro scuola.

Divertente?
No di sicuro.

Educativo?
Probabilmente nemmeno.

E poco importa il fatto che il film di Gus Van Sant si ispiri a un fatto vero, il massacro della Columbine High School (aprile 1999, 13 morti), e anzi la cosa costituisce un’aggravante, visto che il regista ha avuto la presunzione di conoscere le motivazioni dei due assassini, dipingendoli come due omosessuali frustrati dall’ambiente scolastico.
Non citando peraltro il fatto che i due veri autori del massacro aderivano al neonazismo.

Insomma, a mio avviso Elephant è una storia pretenziosa, che ha sfruttato la “popolarità” di un così tragico evento per disegnarci su un film, peraltro lento e noioso, da cui la valutazione scarsa.

Fosco Del Nero



Titolo: Elephant (Elephant).
Genere: drammatico.
Regista: Gus Van Sant.
Attori: Timothy Bottoms, Eric Deulen, Matt Malloy, Alex Frost, Elias McConnell.
Anno: 2003.
Voto: 4.
Dove lo trovi: qui.