Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

mercoledì 18 novembre 2009

The millennium actress - Satoshi Kon (anime)

Altra recensione in ambito anime, laddove, per chi non lo sapesse, gli anime sarebbero le produzioni animate giapponesi.
Stavolta ad essere recensito è un film del 2001, girato da Satoshi Kon: The millennium actress.

Ecco in sintesi la trama di The millennium actress: Genya Tachibana è il boss di uno studio televisivo, e a un certo punto decide di realizzare un servizio su una famosa attrice del precedente secolo, ormai piuttosto anziana, che nel frattempo si era ritirata in un anonimo eremitaggio.

Affiancato da un cameraman, dunque, intraprende un viaggio, fino a trovarla.
Lei è Chiyoko Fujiwara, e nell'intervista che segue gli racconterà la storia della sua vita.

È tuttavia una storia ben strana, con la donna che racconta la sua vita reale, mista alla sua vita professionale nonché alle trame di alcuni suoi film.

Ne emerge unavicenda triste, quella di un’adolescente che ha deciso di diventare attrice per dare la possibilità a un uomo incontrato durante la sua fuga, da lei protetto dai suoi inseguitori per alcuni istanti, di ritrovarla una volta vista sullo schermo.
L’uomo le darà una chiave, ma non le dirà né il suo nome, né il luogo in cui trovarlo, né cosa essa apre.

La vita dell’adolescente, poi ragazza e infine donna, seguirà tale copione, ossia la ricerca dell’uomo amato all’improvviso e mai dimenticato.

Il quadro generale è una trama surreale, a tratti drammatica ma per altri tratti da commedia.

Dico subito di non avere gradito particolarmente The millennium actress, un film d’animazione che non brilla per la sua storia, non brilla per i suoi personaggi, e non brilla nemmeno per l’aspetto tecnico-realizzativo.

Difatti, per quanto la storia di Chiyoko Fujiwara si lasci seguire, non lascia grandi ricordi dietro di sé, e in fin dei contri avrebbe anche potuto non essere vista senza alcun dramma.

Insomma, se volete fare un viaggio nel mondo degli anime, a mio avviso potete trovare molto di meglio; su questo stesso sito trovate molti suggerimenti (per esempio tutti i film del maestro Miyazaki).

Fosco Del Nero



Titolo: The millennium actress (Sennen joyu).
Genere: commedia, storico, sentimentale, drammatico.
Regista: Satoshi Kon.
Anno: 2001.
Voto: 5.5.
Dove lo trovi: qui.