Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

mercoledì 29 dicembre 2010

L’apprendista stregone - Jon Turteltaub (film avventura)

Qualche giorno fa ho pubblicato la recensione di Un amore tutto suo, commedia sentimentale diretta da Jon Turteltaub, regista che senza mezzi termini definivo come autore di pellicole mediocri, senza pretese e destinati al grande pubblico.

Pronto come sono a smentirmi nel caso sia il caso, mi sono visto il suo film più recente, ossia L’apprendista stregone, megaproduzione Disney dal ricco budget e vagamente ispirata al celeberrimo Fantasia, perlomeno nel titolo e nell’idea di base del binomio mago esperto-mago apprendista.

Il mago esperto è Nicholas Cage (un attore che, guarda un po’, ho sempre giudicato a sua volta assolutamente mediocre), mentre il novizio è Jay Baruchel (giovane attore dal curriculum però già discretamente ricco, per quanto di filmetti di basso profilo come Lei è troppo per me). Nel cast anche la nostra Monica Bellucci (Matrix reloaded, Il patto dei lupi, I fratelli Grimm e l’incantevole strega, N - Io e Napoleone), oltre che Alfred Molina (ottimo protagonista di Frida).

Ecco in breve la trama de L’apprendista stregone: Dave ha mostrato fin da bambino di avere qualcosa di strano, tanto da essere preso in giro dai suoi coetanei e da doversi trasferire da scuola a scuola e da diventare poi un giovane in pieno stile nerd, imbranato e dedito allo studio di materie scientifiche.

In realtà, egli è niente di meno che l’incarnazione di mago Merlino, ucciso molti secoli prima da strega Morgana e ricercato da Balthazar Blake per sconfiggere definitivamente la suddetta strega, nonché il suo alleato Maxim Horvath.

Questo è l’incipit, a dire il vero non particolarmente incoraggiante, con la sceneggiatura che non migliora di troppo nel prosieguo del film, prevedibile oltre ogni dire… e anche oltre ogni ragionevole decenza (pensate che il ragazzino senza nessuna esperienza di magia riuscirà a sconfiggere Morgana o no, e magari giacché c’è anche a conquistare la bella di turno?).

Da sottolineare inoltre che, mentre Jay Baruchel e Alfred Molina sono abbastanza in parte, al contrario Nicolas Cage e Monica Bellucci sembra che stiano passando lì per caso (diciamo che questo film non ha aumentato la stima che avevo di loro come attori).

Ad ogni modo, L’apprendista stregone si muove tra avventura, fantastico e umorismo, mantenendo comunque sempre un tono piuttosto leggero e innocuo, non spendendo troppo a discettare né di magia né di scienza, ma lasciandole interagire in un modo che forse si sperava potesse sembrare innovativo.

In realtà il film sembra più che altro un escamotage per tirare fuori un prodotto commerciale, a partire dalla scelta del titolo e del genere fantasy, per proseguire poi con gi attori principali e sceneggiatura piuttosto naif.

Abbastanza spettacolari invece gli effetti speciali, col risultato finale che è il seguente: L’apprendista stregone è un film per famiglie piuttosto innocuo, che non vale certo la pena di rivedere, e forse neanche di vedere.

Fosco Del Nero



Titolo: L’apprendista stregone (The sorcerer's apprentice).
Genere: fantastico, fantasy, commedia.
Regista: Jon Turteltaub.
Attori: Nicolas Cage, Jay Baruchel, Alfred Molina, Monica Bellucci, Teresa Palmer, Toby Kebbell, Peyton List, Robert Capron, Omar Benson Miller, Jake Cherry, Jabari Gray.
Anno: 2010.
Voto: 5.5.
Dove lo trovi: qui.