Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 2 gennaio 2012

Subway - Luc Besson (film commedia)

Finora su Cinema e film sono passati tre film di Luc Besson: ad Angel-A, Adele e l'enigma del faraone e Arthur e il popolo dei Minimei si aggiunge ora Subway (curiosamente, mancano i più importanti film del noto regista francese: Nikita, Leon, Il quinto elemento, che ho sì visto, ma prima di aprire questo blog).

Subway è un film del 1986 che ebbe un grande successo all’epoca in Francia, facendo capolino anche al di fuori dei confini nazionali, iniziando a dare a Besson quella popolarità che gli avrebbe permesso poi di girare i suoi successi maggiori.

Interpreti di questo Subway sono Christopher Lambert (Highlander, Greystoke - La leggenda di Tarzan) e Isabelle Adjani (Adele H., una storia d'amore, il controverso e censuratissimo Possession), nei panni rispettivamente di Fred e di Helena.

Ecco la trama del film, che, come promesso dal titolo, si svolge interamente nella metropolitana di Parigi: Fred è un ladro di documenti compromettenti, che trafuga a scopo di riscatto. Gli capita di rubarne a un gangster, ma soprattutto gli capita di invaghirsi della di lui moglie, Helena.

I due cominceranno una sorta di gioco al rimpiattino per la metropolitana di Parigi e i suoi numerosi anfratti (c’è gente che ci vive, quanto pare), tra eventi e personaggi bizzarri.

Subway sa molto di anni “80 in praticamente ogni cosa: le pettinature (memorabile quella biondo platino di Christopher Lambert), la musica, il modo di muoversi, un senso di ribellione-disadeguatezza di fondo.

Forse la ragione del suo discreto successo sta proprio nell’aver colto questo spirito del tempo, e nonostante la pochezza sostanziale del prodotto: non c’è una trama vera e propria, i personaggi sono poco più che macchiette, si va per luoghi comuni, e la componente audio-visiva col senno di poi è quasi inascoltabile-inguardabile.

In tal senso i premi ricevuti (dal film, da Christopher Lambert per la sua interpertazione) sono più che altro emblematici di un periodo, e non di un grande prodotto, posto che il film a mio parere è assolutamente insipido, persino inutile.

Ergo, non ve ne consiglio la visione, a meno che non vogliate affacciarvi un poco nella metropolitana parigina del 1985.

Fosco Del Nero



Titolo: Subway (Subway).
Genere: commedia.
Regista: Luc Besson.
Attori: Christopher Lambert, Isabelle Adjani, Richard Bohringer, Jean-Hugues Anglade, Michel Galabru, Jean Bouise, Jean-Pierre Bacri, Jean-Claude Lecas, Pierre-Ange Le Pogam, Jean Reno.
Anno: 1985.
Voto: 4.
Dove lo trovi: qui.