Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 31 marzo 2014

Looper - In fuga dal passato - Rian Johnson (film fantascienza)

Quest’oggi Cinema e film vi propone Looper - In fuga dal passato, film del 2012 diretto da Rian Johnson.

Se il regista non mi dice niente, e in effetti in passato non ha prodotto che un paio di film mai sentiti, dicono certamente molto gli attori protagonisti: uno è l’immortale Bruce Willis (L’esercito delle dodici scimmie, Sin city, FBI – Protezione testimoni, Faccia a faccia, Il quinto elemento, Il mondo dei replicanti e una caterva di altri film), l’altro è il più giovane, ma ormai maturo Joseph Gordon-Levitt (500 giorni insieme, Inception… e che mi ricordo da ragazzino nelle varie serie tv Una famiglia del terzo tipo, That '70s show… e che peraltro si sta lanciando anche come regista, per esempio in Don Jon, in cui recita pure).

Ambientazione: siamo nel 2044, negli Usa. In questi anni vi sono i looper, assassini di professione che uccidono le persone mandate loro dal futuro, per cancellare nel 2044 i cadaveri che altrimenti, con la tecnologia superiore del 2077, sarebbero riconoscibili e rintracciabili.

Ovviamente siamo in piena illegalità, e la stessa macchina del tempo, nel 2044 non ancora esistente, nel futuro è stata dichiarata fuori legge… anche se la malavita la usa lo stesso per i suoi traffici.

Joe è uno di questi looper, chiamati così perché chiudono il loop, ossia il cerchio, quando arriva loro il loro stesso del futuro… che loro ammazzano inconsapevolmente, dando così inizio alla loro “pensione”: da quel momento avranno trent’anni per godersi la vita con i soldi messi da parte e una ricca buonuscita (malavitosa, ma pur sempre una buonuscita).

I problemi iniziano quando l’amico di Joe, Seth, riconosce il se stesso del futuro, che sta canticchiando una canzone che gli ricorda sua madre e l’infanzia, e lo grazia… finendo però per essere braccato dalla mala.
E continuano quando lo stesso Joe (Joseph Gordon-Levitt) si fa scappare il suo io più grande (Bruce Willis). 

Il tutto si trasforma rapidamente in una sequela di possibilità passato-futuro e di eventi che modificano le linee temporali, in stile Ritorno al futuro o Timecop, e decisamente più vicino a quest’ultimo per tipo di film, molto orientato sull’azione e la violenza.

A rendere il tutto più saporito, c’è anche la figura dello Sciamano del futuro, che nel passato è ovviamente ancora bambino… un bambino non troppo normale e che non avrebbe sfigurato in un film horror del tipo Omen – Il presagio.

Inoltre, si aggiunga l'inevitabile relazione amorosa, con la bella Sara, la quale è manco a farlo apposta la madre del bambino “vivace”. 

Looper - In fuga dal passato è un discreto film di fantascienza, che peraltro propone anche questioni etiche: passato-futuro, personaggi pericolosi nel futuro, rapporti tra l’io giovane e l’io anziano, etc.

Certamente il film ambiva a proporsi come colossal di fantascienza, però gli manca qualcosa: una trama più originale e meno battuta, per esempio, e magari un personaggio più convincente di uno spento Bruce Willis, a cui, mi duole dirlo, la sopraggiunta vecchiaia non dona affatto.

Nel complesso, comunque, pur se non capolavoro, Looper - In fuga dal passato si fa guardare.

Fosco Del Nero



Titolo: Looper - In fuga dal passato (Looper).
Genere: fantascienza, psicologico, azione, drammatico.
Regista: Rian Johnson.
Attori: Joseph Gordon-Levitt, Bruce Willis, Emily Blunt, Noah Segan, Piper Perabo, Jeff Daniels, Paul Dano, Summer Qing, Tracie Thoms, Garret Dillahunt.
Anno: 2012.
Voto: 6.
Dove lo trovi: qui.