Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

giovedì 3 luglio 2008

Cat soup - Tatsuo Sato (anime)

Cat soup è un cortometraggio animato della durata di poco più di mezz'ora, firmato da Tatsuo Sato, già autore dell'animazione di Nadesico, nome certamente noto agli appassionati di manga e anime.

Il presente Cat soup è stato molto apprezzato in patria, tanto da vincere diversi premi tra il 2001, anno di produzione, e il 2003.

Diciamo subito che Cat soup è un prodotto molto strano, in pieno stile nipponico, che per certi versi mi ha ricordato il già recensito Mind game, seppure con alcune notevoli differenze.

Intanto, la già citata lunghezza, con il primo e il secondo rispettivamente un corto e un lungometraggio.

Inoltre, nel primo mancano del tutto i dialoghi, mentre nel secondo vi sono, e sono anche molto importanti.

Infine, laddove in Mind game la bizzarria era ricondotta a una ludica positività di fondo, in Cat soup non è così, e anzi prevale l'elemente cupo e drammatico.

La trama, in breve, è questa: uno spirito, che immagino corrisponda alla nostra Morte, porta via l'anima di una gatta (con tanto di dottore che decreta la morte della "ragazza"), ma il fratellino, che vede lo spirito, non si arrende, lo rincorre e cerca di strappargli l'anima di sua sorella di mano.

Ce la fa solo in parte, riuscendo a riportare indietro solo mezza anima.
E infatti la sorella non morirà, ma non sarà come prima.
I due poi partono per un viaggio alla ricerca del resto dell'anima.

Cat soup, come si diceva, è un prodotto ben strano: ci mette un minuto a strappare il primo sorriso/risata, ma già dopo un altro minuto diventa inquietante, con il copione che si ripete spesso, alternando episodi di comicità (esclusivamente visiva, posto che non vi è audio) ad altri episodi più o meno drammatici.

Anzi, in alcuni punti prevale un senso di vero fastidio (le scene del maiale, per esempio, o quella del pesce).
Il finale è ambiguo come il resto della storia.

Che dire, vedetelo se vi ha incuriosito o se siete degli appassionati di anime: procurarselo è decisamente semplice, posto che basta una ricerca su un peer to peer, e che, peraltro, lo scaricamento di un anime i cui diritti per l'Italia nessuno ha ancora acquistato è perfettamente legale.

Inoltre, per guardarlo non serve nemmeno avvalersi dei sottotitoli di un fansub (quei gruppi di appassionati che sottotitolano del tutto gratuitamente prodotti non ancora importati nel propio paese), per cui è ancora più semplice.
Buona visione.

Fosco Del Nero



Titolo: Cat soup (Nekojiru-so).
Genere: anime, fantastico, drammatico, surreale.
Autore: Tatsuo Sato.
Anno: 2001.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.