Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

mercoledì 30 luglio 2008

Il labirinto del fauno - Guillermo Del Toro (film drammatico)

Il labirinto del fauno è un film che a mio avviso non ha riscosso il successo che si meritava.
I motivi?

Come prima cosa, è stato fatto passare per un genere (il fantasy, molto di moda recentemente) che non rispecchiava se non in parte.

In secondo luogo, è un film molto e crudo e forte.

Il labirinto del fauno è stato presentato come fantasy, forse per cavalcare il successo di Harry Potter, Il signore degli anelli, Le cronache di Narnia e compagnia bella, ma, pur presentando elementi immaginativi, le sue strutture portati sono altre: il genere drammatico e quello storico.

Il film infatti è ambientato nella Spagna franchista, e racconta in particolare le lotte tra le milizie del regime e i rivoluzionari.

E il racconto non lascia niente all'immaginazione: dopo pochi minuti, già si vedono sangue, nasi squarciati ed esecuzioni sommarie con proiettili alla testa.
Dopo un altro po', si assiste a torture, violenze morali e fisiche di ogni tipo.
Si va ancora avanti, e si vedono mutilazioni facciali, donne morte di parto, gambe recise e senza dubbio qualcos'altro che mi sto dimenticando.

Insomma, quello che era stato presentato come un fantasy, genere da molti associato (erroneamente peraltro) all'infanzia, si rivela tutt'altro (da cui le proteste di molti genitori che avevano portato i pargoli al cinema a vederlo, con la colpa suddivisa tra coloro che informano male e coloro che si informano poco).

Certo, la protagonista, la giovane Ofelia, ha a che fare con fauni, rospi giganti, regni fatati e mandragole viventi, ma ciò procede in modo parallelo alla storia reale, peraltro lasciando lo spettatore nell'indecisione su quanto si sta svolgendo... realtà o immaginazione della bambina?

Globalmente parlando, comunque, Il labirinto del fauno è un film bellissimo, ispirato come pochi, capace di coinvolgere lo spettatore e di mantenerlo interessato sia alla parte "storica" sia a quella "immaginifica", che peraltro in parte si compenetrano.

La fotografia è molto bella; bella pure la colonna sonora; anche la recitazione è convincente, pur in assenza di volti "big".
Insomma, tenendo presente quanto detto (non è un fantasy in senso stretto ed è un film molto crudo), la visione de Il labirinto del fauno è consigliatissima, capace anche di dare qualche spunto di tipo interiore (magia, immaginazione, crescita interiore).

Fosco Del Nero



Titolo: Il labirinto del fauno (The pan's labyrinth).
Genere: storico, drammatico, fantasy.
Regista: Guillermo Del Toro.
Attori: Sergi Lopez, Maribel Vardù, Ivana Baquero, Doug Jones, Alex Angulo, Adriana Gil.
Anno: 2006.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: qui.