Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 2 aprile 2012

Big fish - Tim Burton (film fantastico)

Tim Burton da molti anni è uno dei miei registi preferiti, e non a caso su Cinema e film sono già passati alcuni suoi film: Il mistero di Sleepy Hollow, Alice in wonderland, Beetlejuice.

I migliori, tuttavia, mancavano: mi riferisco ai film d’animazione Nightmare before Christmas La sposa cadavere e al film recitato Big fish.

In attesa dei primi due, oggi arriva la recensione di quest’ultimo, uno dei film fiabesco-avventurosi più brillanti e convincenti che abbia mai visto, probabilmente il film della maturità di Tim Burton, che con questo film ha fatto letteralmente incetta di nomination nei vari premi (Oscar, Golden Globe, Donatello, Bafta, Grammy, Saturn Award, Critics' Choice Movie Awards, etc).

Ma ecco in breve la trama di Big fish, per quelli che non lo avessero ancora visto e che dovranno irrimediabilmente vederlo entro breve se vogliono dimostrare di avere un minimo di intelligenza: Edward Bloom, vecchio commesso viaggiatore sul punto di morte, per tutta la vita è stato un grande affabulatore, tanto che la sua caratteristica principale è proprio quella di raccontare storie.

Storie rigorosamente inverosimili, con protagonisti giganti, streghe, sorelle siamesi, poeti gangster, uomini-lupo, etc.
Una personalità talmente brillante e egotica da mettere in ombra e a disagio il figlo Will, che difatti non rivolge la parola al padre da tre anni, e che gli si riavvicina solo per la grave malattia che ormai lo tiene fisso a letto.

Gli ultimi giorni in compagni del padre saranno per lui l’occasione per ricucire il rapporto col genitore, capendo finalmente che persona vi è dietro la maschera dei racconti.

Big fish è un film in qualche modo difficile da commentare, perché in esso tutto è bellezza e ispirazione.
Scenografia e fotografia sono da applausi (la cittadina di Spectre, il passaggio nel bosco, la vita nel circo, l’incontro con l’amata Sandra, i viaggi in tutto il mondo, etc).

Le interpretazioni sono memorabili, e non si sa se citare per primi i due Edward, quello giovane, Ewan McGregor (Moulin Rouge, Trainspotting, Star wars), e quello vecchio, Albert Finney (Erin Brockovich), le bellissime e ispiratissime Marion Cotillard (Amami se hai il coraggio, Inception, Nine) ed Helena Bonham Carter (Fight Club, Merlino, i vari Harry Potter), Jessica Lange (Cape Fear - Il promontorio della paura), il controllato ma efficacissimo Billy Crudup (Tutto dicono I love you, Watchmen), o ancora le comparse d’eccezione Danny De Vito (Anything else, Man on the moon, I soldi degli altri), Steve Buscemi (Le iene, Il grande Lebowski), Miley Cyrus (Hannah Montana).

La trama è ricchissima e sempre coinvolgente, nel suo continuo alternarsi di presente e flashback.
La colonna sonora è all’altezza e svolge bene il suo lavoro, e che dire dei dialoghi, brillanti e convincenti?

Insomma, in due parole Big fish di Tim Burton è un film da non perdere, soprattutto per gli amanti del genere fantastico-surreale... ma anche per chi vuole trovare ispirazione nelle varie possibilità della vita e nei suoi infiniti percorsi.

Fosco Del Nero



Titolo: Big fish (Big fish).
Genere: fantastico, surreale, commedia, sentimentale.
Regista: Tim Burton.
Attori: Ewan McGregor, Albert Finney, Billy Crudup, Jessica Lange, Marion Cotillard, Helena Bonham Carter, Danny De Vito, Alison Lohman, Steve Buscemi, Miley Cyrus.
Anno: 2003.
Voto: 8.5.
Dove lo trovi: qui.