Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 7 maggio 2012

Aladdin - Ron Clements, John Musker (film animazione)

Non avevo mai visto il film Aladdin, un classico dell’animazione, per il semplice fatto che i film d’animazione vecchio stile della Disney non mi hanno mai attirato troppo.

Ho però voluto concedergli una chance, ricavandone un’impressione più che sufficiente.

Come osservato da alcuni crtici, Aladdin non ha nessun elemento di novità o di interesse eccezion fatta per la figura del Genio della lampada, veramente rutilante e divertente, doppiato da Robin Williams in inglese e da Gigi Proietti in italiano.

Non appena il film inizia, sai già come terminerà, e in tal senso non vi sarà sorpresa di sorta, e devo dire che nemeno i virtuosismi visivi o uditivi colpiscono lo spettatore.
Con l’eccezione, come detto, della figura del Genio, e infatti il film decolla solo dopo quaranta minuti…

Ma andiamo a vedere la trama: Aladdin è un ragazzo che vive nella città di Agrabah ed essendo povero si arrangia come può, anche rubacchiando qua e là grazie anche al suo amico scimmiotto Abu, e sognando di divenire in futuro finamente ricco.

Un bel giorno gli capiterà di conoscere la principezza Jasmine, la figlia del sultano di Agrabah, uscita fuori dal palazzo reale in cerca di libertà.
Se Aladdin sogna la ricchezza e Jasmine la libertà, Jafar, il consigliere del sultano sogna il potere: il suo desiderio è di divenire sultano egli stesso, e per far ciò ha progettato di impossessarsi della lampada dei desideri…

Aladdin è tratto dal racconto Aladino e la lampada meravigliosa, tratto dalla celeberrima raccolta Le mille e una notte.

Il film ha avuto un successo talmente largo (numerosi premi vinti, più di 500 milioni di dollari incassati nel mondo!) da dar luogo poi a due seguiti (Il ritorno di Jafar e Aladdin e il re dei ladri), a una serie televisiva animata, a videogiochi, etc.

Come già riferito, la mia valutazione è moderatamente positiva soprattutto in ragione della figura del Genio, veramente ispirata e divertente (modellata proprio sull’attore che lo avrebbe doppiato, Robin Williams). Senza di essa, Aladdin sarebbe stato ben poca cosa; con essa e qualche contenuto più profondo e originale, invece, sarebbe stato invece un film d’animazione imperdibile.

Nel caso, buona visione a chi volesse.

Fosco Del Nero



Titolo: Aladdin (Aladdin).
Genere: animazione, fantastico, sentimentale, commedia.
Regista: Ron Clements, John Musker.
Anno: 1992.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui