Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

giovedì 29 gennaio 2015

La guerra dei mondi - Steven Spielberg (film fantascienza)

La guerra dei mondi è certamente un nome non nuovo a praticamente chiunque: tra il romanzo di H.G. Wells del 1898, il film del 1953 e il remake del 2005, tutte le generazioni sono coperte… specialmente se si aggiungono storie dal sapore simile, ad essa liberamente ispirate, come il famoso Indipendence day del 1996.

Di mio, pur conoscendo la trama per grandi linee, non avevo mai letto il libro di Wells, né visto l’omonimo film del “53 (ma lo vedrò prossimamente), per cui sono arrivato a questo film di Steven Spielberg “pulito”.

Ecco in sintesi la trama: Ray Ferrier (Tom Cruise; Eyes wide shut, Vanilla sky, Mission impossibile, Magnolia, Rainman, Minority report, L’ultimo samurai, e un milione di altri film) lavora al porto, ed è un uomo piuttosto comune, non un intellettuale né un eroe-guerriero. La sua vita è un po’ scialba, come casa sua, e nel quadro rientra anche il matrimonio fallito con Mary Ann, che compare a inizio film per consegnare all’uomo i loro due figli per il fine settimana di custodia che gli spetta.
I due sono l’adolescente Robbie (Justin Chatwin), ribelle e poco affezionato al padre, e Rachel (Dakota Fanning; La tela di Carlotta, Push, Le ragazze dei quartieri alti, Twilight - New Moon, la serie tv Taken), più dolce e impressionabile.

Proprio durante questo fine-settimana inizia il fini-mondo, che parte come fenomeno atmosferico insolito (numerosi fulmini sulla città e vento impazzito) e poi si rivela per quello che è: un’invasione aliena su larga scala.

Inizia dunque un fuggi fuggi generale, soprattutto dalle città, luoghi in cui i tripodi – così sono chiamate le macchine che stanno devastando o massacrano uomini e centri abitati – sono atterrati in gran numero.

Alle difficoltà oggettive, dovute alla superiorità schiacciante degli alieni invasori, si aggiunge anche l’egoismo umano, con scene di violenza al fine di accaparrarsi le risorse migliori per la sopravvivenza.

Ray e i suoi due figli saranno dunque impegnati in un percorso assai difficile, con tanto di incontri ravvicinati, al fine di ritrovarsi con l’ex moglie-madre, che intanto sperano essere fuggita a Boston nella casa dei genitori di lei.

Veniamo ora al mio commento del film: La guerra dei mondi ha pro e contro, e vado a citarli tutti brevemente (ovviamente, secondo il mio punto di vista; i pareri sono soggettivi per definizione).

Nei pro metto la realizzazione tecnica, molto spettacolare, comprensiva non solo di esplosioni, effetti speciali e scene d’azione clamorose, ma anche di panorami molto belli (assai suggestivo, per esempio, quello del mondo “dipinto” di rosso).
Tra i pro, anche la bravissima Dakota Fanning, considerata in quegli anni una sorta di enfant prodige del cinema e che ho già avuto modo di apprezzare in altri film.

Tra i contro, invece, finiscono una sceneggiatura non troppo brillante, compresi i dialoghi, anch’essi poco brillanti, e anzi spesso banali, nonché un Tom Cruise meno convincente di altre volte… anche se il dubbio è che ciò sia dovuto più alla sceneggiatura che non all’attore.
E, tornando alla sceneggiatura, questo è uno di quei film i cui protagonisti fanno e dicono cose senza molto senso… se non quello di far dirigere la storia in una certa direzione, risultando perciò poco credibile.

In generale, poi, va detto che il film ha un respiro piuttosto corto, decisamente meno ampio di quello di Indipendence day, per citare un competitor… quanto al confronto con la prima conversione cinematografica de La guerra dei mondi, quella del 1953, lo farò a breve…

Fosco Del Nero



Titolo: La guerra dei mondi (War of the worlds).
Genere: fantascienza, horror, drammatico, azione.
Regista: Steven Spielberg.
Attori: Tom Cruise, Dakota Fanning, Miranda Otto, Justin Chatwin, Tim Robbins, Rick Gonzalez, Yul Vazquez, Lenny Venito, Lisa Ann Walter.
Anno: 2005.
Voto: 5.
Dove lo trovi: qui.