Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

martedì 26 agosto 2008

Le iene - Quentin Tarantino (film pulp)

Le iene il primo film di Tarantino (Four roomsPulp fiction, Kill Bill) che recensisco, e la cosa onestamente mi fa piacere perché è un regista che stimo, per quanto io non sia proprio un appassionato di pulp e affini.

Se finora non avevo ancora recensito Tarantino, ci ero andato vicino con film dall’elevato grado di parentela con quelli del regista americano: mi riferisco per esempio a Old boy o The snatch – Lo strappo.

Tarantino mi piace, ma non ci vado pazzo. E per un motivo molto semplice: nei suoi film manca spesso quel pizzico di umorismo che li renderebbe più vivaci.
In questo senso, a Le iene di Quentin Tarantino preferisco The snatch di Guy Ritchie. Ma forse questo discorso è legato più a questo film nello specifico, drammatico e triste, in cui il sangue non è che la componente meno fastidiosa e forte tra tutte.

Il film (inzialmente distribuito col titolo Le iene - Cani da rapina) si apre con una conversazione al bar tra otto uomini.
Si evince fin da subito che si tratta di persone poco raccomandabili, e non a caso si tratta di una banda che sta organizzando una rapina (l’obiettivo sono dei diamanti).
I volti più familiari sono quelli di Harvey Keitel (Dal tramonto all'alba, Pulp fiction), di Michael Madsen (Kill Bill), di Steve Buscemi (Il grande Lebowski, Big fish) e dello stesso Quentin Tarantino.

Di questi otto uomini, sei sono quelli deputati al colpo, mentre gli altri due, padre e figlio, Joe e Eddie, sono gli organizzatori.
Degli altri sei, viceversa, non si sentono i nomi, sostituiti per motivi di privacy da dei nomignoli basati sui colori: abbiamo così Mister White, Mister Orange, Mister Blue, Mister Brown, Mister Blonde e Mister Pink.

Dopo poco dall’inizio del film, si capisce che il colpo è andato male… perché?
C’era un informatore tra di loro?
Qualcuno ha sbagliato a sparare troppo presto?

Le iene non si risparmia niente: sangue, pallottole, torture, tradimenti.
Alla fine, non ci sarà nessun vincitore, con la violenza che la fa da padrone.

Ed è esattamente questo il motivo per cui preferisco The snatch: anche in questo film muore un sacco di gente e si vede sangue a profusione… ma almeno il tutto è preso con allegria.

Fosco Del Nero



Titolo: Le iene - Cani da rapina (Reservoir dogs).
Genere: pulp, drammatico, thriller.
Regista: Quentin Tarantino.
Attori: Harvey Keitel, Steve Buscemi, Tim Roth, Michael Madsen, Chris Penn, Lawrence Tierney, Quentin Tarantino, Eddie Bunker.
Anno: 1992.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.