Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

martedì 5 agosto 2008

Slam dunk - Takehiko Inoue (manga)

Era da un po' che non recensivo un manga, e quindi eccomi qui.

La scelta stavolta è ricaduta su Slam dunk, manga sportivo che qualche anno fa ha fatto furore in Giappone e in tutto il mondo.

Non a caso, nella copertina del fumetto c'è scritto, forse con qualche esagerazione, "il manga che è entrato nella leggenda".
Anche se, ad onor del vero, alcuni ritengono si tratti del miglior manga di sempre.

Il suo autore, Takehiko Inoue, lo ha disegnato a partire dal 1991, mentre in Italia è stato importato nel "97 ad opera della Planet Manga.

Di che tipo di manga si tratta?
E' un manga sportivo, giacché l'argomento che regna sovrano è il basket.

Anche se, per dirla tutta, vi è in Slam dunk una forte componente da commedia, che tuttavia, avendo all'inizio uno spazio di tutto rilievo, col il proseguire del fumetto (62 volumetti da un centinaio di pagine) va un po' scemando.

Parlando di manga e di sport, vengono immediatamente in mente alcuni riferimenti: Capitan Tsubasa (il nostro Holly e Benji), per esempio, oppure Rough e Touch di Mitsuru Adachi.

Senza dubbio Slum dunk prende più spunto dal primo (gli ultimi due, invece, possiedono una dimensione umana introspettiva che manca negli altri, più orientati all'azione e alla gioiosità dello sport).

Ora, io non sono un grande esperto di basket, e anzi tendo decisamente più al calcio, però non ci vuole la scienza infusa della pallacanestro per capire che Slam dunk è, sportivamente parlando, un'esagerazione quanto lo era Holly e Benji nel calcio.
Aspettatevi di tutto, dunque, da schiacciate spettacolari ad altrettanto spettacolari colpi di scena!
E poco importa che si tratti di basket giapponese (non certo i maestri della pallacanestro del pianeta) e persino di partite tra squadre di liceo: colpi di scena e di genio saranno comunque dietro l'angolo.

Ma veniamo al protagonista della storia, il noto Hanamichi Sakuragi, ragazzone grande, grosso, dai capelli rossi e un po' manesco, il quale entra nella squadra di basket del liceo per puro caso, per fare colpo su una ragazza, Haruko Akagi, ma poi si appassionerà allo sport, tanto da diventare un buon giocatore.

Hanamichi è però un attaccabrighe, e i suoi scontri con i vari Takenori Akagi (capitano della squadra e fratello di Haruko), Kaede Rukawa (ottimo giocatore e idolo delle ragazzine del liceo Shohoku) ed altri sono all'ordine del giorno.

Per non parlare della battaglie sportive con gli avversari di turno: Sakuragi è uno a cui non piace perdere!
A questo riguardo, va segnalato il grande numero di personaggi che compaiono nella storia, ognuno con le sue caratteristiche: al singolo lettore scegliere quale "tifare".

Insomma, per farla breve Slam dunk racconta della squadra di basket del liceo Shohoku, seguendone le sorti passo passo.
Il manga prende subito e appassiona, tra le partite giocate e le gag fuori dal campo (beh, con Hanamichi le gag sono anche in campo a dire il vero: mitica la sfida iniziale con Takenori).
Se vi capita, dunque, dateci un'occhiata per vedere se vi piace.

Fosco Del Nero



Titolo: Slam dunk (Suramu Danku).
Genere: sport, commedia.
Autore: Takehiko Inoue.
Anno: 1991-1995.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: qui.