Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 4 ottobre 2010

Love guru - Marco Schnabel (film comico)

Non avevo mai sentito parlare di questo Love guru, film d’esordio del 2008 di Marco Schnabel, fino a che, di recente, non lo hanno nominato due amici.

E, visto che stavo cercando qualcosa di leggero e il trailer sembrava stuzzicante, ho deciso di guardarlo.

Non è stata una grandissima decisione, a dire il vero…

Ma partiamo dalla trama del film, decisamente vivace: Myke Myers è Guru Pitka, guru americano ma educato in India da Guru Tugginmypudha (Ben Kingsley; Lezioni d’amore, il recente Prince of Persia, etc), il quale, intuendo da subito (beh, non era difficile) il problema di autostima alla base del giovane che si presenta dinnanzi a lui, lo destinerà a vita di rinuncia.

Tale vita di rinuncia lo porterà a diventare il “Guru dell’amore”, secondo in tale speciale classifica solo a Deepak Chopra (di cui peraltro in un altro mio sito ho recensito un video: Le sette leggi spirituali del successo), personaggio cui si rivolgono anche molte persone dello spettacolo per avere aiuto nella risoluzione delle loro pene d’amore.

Si rivolgerà a lui anche Jane Bullard (la sempre bellissima Jessica Alba; I fantastici quattro, Sin City, etc), presidentessa di una squadra di hockey su ghiaccio, con l’obiettivo di ridare linfa vitale al suo miglior giocatore, depresso perché abbandonato da sua moglie, e per di più per il suo acerrimo rivale sportivo (interpretato da Justin Timberlake).

Love guru è palesemente un film comico, e anzi sta assai più sul lato della demenzialità che non su quello della commedia.
Myke Myers, protagonista indiscusso della pellicola, è sempre il solito, tutto gag visive e freddure.

La trama di Love guru è peraltro abbastanza semplice, e già esplorata in passato, tanto che alla fine il film si distingue solamente per la sua scenografia di impronta indiana…
… anche se, va da sé, gli appassionati di India, meditazione, yoga e crescita personale forse non saranno molto contenti di questa parodia piuttosto dissacrante.

Personalmente, tuttavia, questo mi interessa poco, e giudico il film in sé e per sé.

E, purtroppo, il film è a mio avviso decisamente insufficiente: non basta mettere su una trama un po’ bislacca, far fare qualche scenetta buffa a un protagonista bizzarro per generare un film comico di qualità.

Rimanendo nel tema demenziale, dunque, molto meglio i vari Fatti, strafatti e strafighe, Scary movie 3, Zohan, Benvenuti a Zombieland, o i notissimi American pie (come dico sempre, anche nel genere demenziale ci sono film di qualità e film scarsi!).

Buona visione comunque, qualora siate magari dei fan sfegatati di Myke Myers.

Fosco Del Nero



Titolo: Love guru (The love guru).
Genere: comico.
Regista: Marco Schnabel.
Attori: Myke Myers, Jessica Alba, Justin Timberlake, Romany Malco, Ben Kingsley, Meagan Good, Omid Djalili, Samantha Bee, Verne Troyer.
Anno: 2008.
Voto: 4.5.
Dove lo trovi: qui.