Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare.

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te.

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno.

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi che il mondo cambi, inizia a darti da fare tu stesso.

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

Corso di esistenza

martedì 21 settembre 2021

Stuck in love - Josh Boone

Stuck in love non è malaccio: ha un discreto cast, una discreta vivacità, dei discreti dialoghi, una discreta colonna sonora, dei personaggi caratterizzati abbastanza bene, una sceneggiatura decente.
Il problema è che in nessuno di questi ambiti si distingue particolarmente, finendo giocoforza per essere un film sufficiente-discreto, ma  nulla più.

Cominciamo con le basi: Stuck in love è un film diretto nel 2012 da Josh Boone, regista mai sentito che difatti ha diretto per ora solo tre film, nessuno dei quali famoso, di genere oscillante tra commedia, drammatico e sentimentale.
A dirla tutta, l’ultimo dei tre punti è quello che dà il tenore e l’umore dell’opera, giacché il film segue le vicende sentimentali dei suoi tre protagonisti, i membri della famiglia Borgens: il padre Bill (Greg Kinnear; Little Miss Sunshine, The gift - Il dono, Qualcosa è cambiato), uno scrittore di successo ma ancora sofferente per l’abbandono dell’ex moglie; la figlia universitaria Samantha (Lily Collins; The blind side), intelligente ma cinica; il figlio Rusty (Nat Wolff), timido e riservato.

A completare i personaggi principali, abbiamo l’ex moglie di Bill Erica (Jennifer ConnellyDark cityLabyrinthA beautiful mind, Requiem for a dream, Innocenza infranta, Noah) e la sua amante Tricia (Kristen Bell; Veronica Mars, Veronica Mars - Il film, Ancora tu!).

Stuck in love parte con una vocazione apparentemente intellettuale (il padre scrittore, la figlia novella scrittrice, il figlio pure lui futuro scrittore), ma in realtà si concentra sui dilemmi sentimentali: il matrimonio fallito dell’uomo, i ragazzi usa e getta della figlia, il primo amore del figlio più piccolo.

Il film non eccede nel dramma e opportunamente tiene il tutto sufficientemente leggero per non essere pesante; in questo caso, la mia valutazione sarebbe stata negativa.
Stando così le cose, invece, è positiva, seppur di poco: il film è ben eseguito e non crolla in nessuno dei fondamentali, ma nemmeno brilla, da cui la valutazione tutto sommato tiepida.

Non credo guarderò Stuck in love una seconda volta, e a dire il vero non credo che guarderò gli altri film diretto da Josh Boone, che mi pare siano della stessa pasta di questo (drammi visti in modo non pesante), ma chi fosse appassionato al genere troverebbe comunque dei prodotti ben fatti.

Fosco Del Nero



Titolo: Stuck in love (Stuck in love).
Genere: commedia, drammatico, sentimentale.
Regista: Josh Boone.
Attori: Greg Kinnear, Kristen Bell, Jennifer Connelly, Logan Lerman, Stephen King, Lily Collins, Spencer Breslin, Liana Liberato, Nat Wolff, Alex ter Avest, Patrick Schwarzenegger.
Anno: 2012.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.



Il mondo dall'altra parte