Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

mercoledì 9 aprile 2014

Dove sognano le formiche verdi - Werner Herzog (film drammatico)

Il film recensito stavolta è Dove sognano le formiche verdi, film del 1984 di Werner Herzog, regista famoso per Nosferatu, il principe della notte, remake dell’omonimo film di Murnau del 1922.

Mi sono guardato Dove sognano le formiche verdi perché mi era stato segnalato da un mio lettore come film dai contenuti interessanti… ma devo dire che il film mi ha piuttosto deluso.

Certamente il messaggio di fondo, ossia l’illusorietà del progresso e della tecnologia occidentale che uccide e devasta ogni cosa che trova sulla sua strada, è sacrosanto e condivisibile… ma il film, semplicemente, non è granché, poco interessante e vivace.

La cosa più vivace del film è che è tratto da una storia vera, ossia la causa civile del 1971 Milirrpum contro Nabalco Pty Ltd, in cui alcuni aborigeni arrivarono di fronte al giudice contro la compagnia mineraria in questione.

Andiamo quindi a tratteggiare in breve la trama di Dove sognano le formiche verdi: siamo nell’Australia del nord, in una remota zona del deserto in cui una compagnia mineraria sta trivellando il terreno alla ricerca di uranio, oltre che per avere dei dati scientifici sul terreno in questione.
Si dà il caso, però, che in quella terra vive da sempre una tribù di aborigeni, che si oppone alle suddette trivellazioni, sia per un motivo di principio (“è la nostra terra”), sia perché convinta che gli scavi causerebbero una reazione terribile delle formiche verdi, che addirittura metterebbe a repentaglio tutta l’umanità.
Le due parti finiscono per l’appunto in tribunale, e a nulla valgono gli sforzi del geologo Lance Hackett, la persona più vicina agli aborigeni e l’unica che tenta di comprenderne il punto di vista.

Torniamo a bomba: la morale di fondo del film è tanto condivisibile da essere scontata, nel senso che credo sia ormai chiaro a tutti che la ricerca spasmodica della tecnologia e del progresso, a costo di rovinare intere popolazioni, porzioni del pianeta o semplicemente di contribuire al distacco dell’uomo dalla natura, sia illusoria e perniciosa.

Tuttavia, la bontà del messaggio di fondo non è una scusa per produrre un film privo di mordente e ritmo, per larghi tratti noioso e dalla recitazione meno che mediocre… cui peraltro hanno partecipato alcuni aborigeni protagonisti della vera storia.

Insomma, Dove sognano le formiche verdi è ok per il tema ecologico (rapporto uomo-natura) e culturale (rispetto per le culture diverse), ma è decisamente meno ok per la realizzazione concreta.

Fosco Del Nero



Titolo: Dove sognano le formiche verdi (Wo die grünen ameisen träumen).
Genere: drammatico.
Regista: Werner Herzog Attori: Bruce Spence, Norman Kaye, Ray Barrett, Ralph Cotterill, Hugh Keays Byrne, Max Fairchild, Wandjuk Marika, Roy Marika, Nick Lathouris.
Anno: 1984.
Voto: 5.
Dove lo trovi: qui.