Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

mercoledì 14 maggio 2014

21 - Robert Luketic (film drammatico)

Il film recensito quest’oggi su Cinema e film è 21, film del 2008 di Robert Luketic, regista noto soprattutto per commedie giovanili e piuttosto leggere.

21, difatti, riflette questa tendenza di fondo, mescolandola con il ben più serio ambiente dei casinò, con le loro regole e i loro rischi. 
Il film, peraltro, si ispira a una storia vera, narrata nel romanzo Bringing down the house.

Eccola: Ben Campbell è uno studente del Mit, ed ha capacità mentali nettamente sopra la media, specialmente riguardo ai numeri. Il suo problema, però, non essendo benestante, è trovare i soldi per frequentare l’università di medicina che vuole fare.

Un bel giorno, un suo professore, Micky Rosa, gli offre quest’opportunità, inserendolo nella sua squadra di giocatori di blackjack professionisti, sarebbe a dire abili nel conto delle carte e con un’organizzazione collettiva fatta di segnali e linguaggio in codice.

È così che Ben conoscerà la bella Jill Taylor, ma anche Cole Williams, il manager della security del casinò, che ovviamente non ama molto chi riesce a vincere tanti soldi…

Dico subito che il film non mi ha soddisfatto in pieno e che mi aspettavo di più, soprattutto per la presenza in esso di Kevin Spacey, che per me è una sorta di garanzia di qualità:American beauty, K-Pax, The big kahuna, Un sogno per domani, L’uomo che fissa le capre, etc.

Qualità e anche contenuti interessanti… che purtroppo mancano in 21, che alla fine si risolve in calcoli mentali, soldi e macchinazioni machiavelliche.

Paradossalmente, la parte del film che mi è piaciuta di più, per la sua grande ironia, è una scena in cui il manager della security Cole Williams, interpretato da Laurence Fishburne, sarebbe a dire Morpheus di Matrix, dice a un contatore di carte: “Tu credi di poter battere il sistema? È il sistema che invece batte te”.
Ironia ovviamente voluta, e francamente fantastica per l’incrocio con Matrix.

Purtroppo, però, non sempre il film si muove su livelli elevati, e anzi si concede pause e scene poco convincenti, per quanto nel complesso sia un prodotto sufficiente, con personaggi discretamente caratterizzati e con qualche dialogo ficcante.
Nel caso, buona visione.

Fosco Del Nero



Titolo: 21 (21).
Genere: commedia, drammatico, psicologico.
Regista: Robert Luketic.
Attori: Jim Sturgess, Kate Bosworth, Kevin Spacey, Laurence Fishburne, Aaron Yoo, Liza Lapira, Jacob Pitts, Jack McGee, Josh Gad, Sam Golzari, Helen Carey.
Anno: 2008.
Voto: 6.
Dove lo trovi: qui.