Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

martedì 13 maggio 2014

Detachment - Il distacco - Tony Kaye (film drammatico)

Quest’oggi recensisco un film che non è propriamente il mio genere, e che peraltro non mi ricordo nemmeno perché mi ero segnato: Detachment - Il distacco.

Ad ogni modo, sono contento di averlo visto, perché si è rivelato un bel film nel suo genere, grazie soprattutto all’interpretazione di un ottimo Adrien Body (The village, Il pianista, Predators), affiancato dalla giovanissima Sami Gayle (esordio cinematografico), nonché dai più navigati James Caan (Il padrino) e Lucy Liu (Charlie's angels, Kill Bill, Cypher), pur se in parti di contorno.

Detachment - Il distacco è la storia di un giovane supplente di scuola superiore, Henry Barthes, che viene a trovarsi in una scuola piuttosto difficile, per usare un eufemismo, in cui i ragazzi sono alle prese con violenza, sesso, droga, e i cui genitori non sono da meno, tanto che gli insegnanti vivono in clima oscillante tra tensione e vera e propria paura.

Se il degrado sociale ha finito per coinvolgere quasi tutti, ragazzi e insegnanti, Henry Barthes sembra protetto da una sua centratura interna, allenato dalla difficile vita che gli ha riservato il destino: il padre lo ha abbandonato da piccolo, la madre si è suicidata, probabilmente per una violenza subita da piccola, e lui ora si prende cura proprio del vecchio nonno, ultima vestigia rimastagli della sua famiglia…

… anche se la piccola Erica, giovanissima prostituta di strada, ambisce a far parte proprio della sua famiglia. 

Detachment - Il distacco racconta in sostanza come il protagonista della storia prenda coscienza del modo distaccato in cui viveva la vita (compresa la carriera di supplente che aveva abbracciato), tanto da decidere di svoltare, grazie all’ennesimo evento triste.

Il film si regge sull’eccellente interpretazione di Adrien Brody, e, nonostante la trama, è più un film introspettivo-psicologico che un film di denuncia sociale, come invece il non troppo dissimile, nella trama, The freedom writers.

Dicevo prima: il genera drammatico-triste non è proprio il mio genere, ma Detachment - Il distacco mi è piaciuto: cast all’altezza, buoni dialoghi, ottima caratterizzazione dei personaggi.
Nel caso vi ispiri, buona visione.

Fosco Del Nero



Titolo: Detachment - Il distacco (Detachment).
Genere: drammatico, psicologico.
Regista: Tony Kaye.
Attori: Adrien Brody, Sami Gayle, Christina Hendricks, James Caan, Lucy Liu, Bryan Cranston, Marcia Gay Harden, William Petersen, Blythe Danner, Tim Blake Nelson.
Anno: 2011.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.