Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

martedì 10 marzo 2009

La terra - Sergio Rubini (film drammatico)

La terra è il secondo film di Sergio Rubini che recensisco, dopo l’ottimo Il viaggio della sposa, storia ambientata nell’Italia meridionale del primo 600 e con protagonisti lo stesso Rubini e Giovanna Mezzogiorno.
Trattavasi in quel caso di una commedia con venature sentimentali.

Decisamente lontana, dunque, da questo La terra, sorta di film thriller-drammatico-tragicomico in salsa pugliese, posto che tratta le vicissitudini di una famiglia di Mesagne, paese in cui è ambientata la storia e in cui ritorna Luigi Di Santo (Fabrizio Bentivoglio), l’unico dei fratelli Di Santo ad essere emigrato in cerca di fortuna al nord, fino ad essersi stabilito come professore a Milano.

E l’unico ad avere avuto davvero fortuna, posto che Michele (Emilio Solfrizzi) ha problemi sia coniugali che economici, Aldo (Massimo Venturiello), pecora nera della famiglia, pare in lotta col mondo intero, e pure il piccolo Mario (Paolo Briguglia) dimostra qualche squilibrio emotivo di troppo…

Anche se, alla fine della fiera, pure Luigi, si saprà col passare del tempo, ha avuto le sue brutte gatte da pelare…

Nel film anche Claudia Gerini e Giovanna Di Rauso in due parti di contorno, oltre che il regista-attore Sergio Rubini, negli inguardabili panni di Tonino, mezzo commerciante e mezzo criminale, nonché strozzino a tempo perso.

E proprio Tonino, in qualche modo, avrà un ruolo centrale nelle vicende della famiglia Di Santo…

La critica ha espresso pareri contrastanti nei confronti de La terra, considerandolo spesso un passo indietro rispetto al precedente L’anima gemella, che certamente attira più l’attenzione con la sua storia vivace e fantastica.

Anche questo La terra, comunque, ha un suo perché, e funziona.

Probabilmente merito dei suoi protagonisti, a cominciare dall’ottimo Fabrizio Bentivoglio, ma passando anche per Briguglia, Di Sauro e Solfrizzi...

A mio avviso, il film vale perché ben recitato, ben calato nella realtà pugliese (anche se si ha lì impressione che la trama del film si riferisca più in generale a un generico sud Italia), e perché la sua vivacità mantiene vivo l’interesse dello spettatore.

E, comunque, gusto soggettivo a parte, che può far propendere verso questo o quel film, raramente le opere di Sergio Rubini deludono…

Fosco Del Nero




Titolo: La terra (La terra).
Genere: drammatico.
Regista: Sergio Rubini.
Attori: Fabrizio Bentivoglio, Paolo Briguglia, Emilio Solfrizzi, Massimo Venturiello, Sergio Rubini, Claudia Gerini, Giovanna Di Rauso, Marisa Eugeni.
Anno: 2006.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.