Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

venerdì 4 aprile 2008

The new world - Il nuovo mondo - Terrence Malick (film drammatico)

Primi anni del 1600: il nuovo continente è invaso dai coloni europei, spesso invasori e distruttori.

Lo scontro tra le due civiltà è contrapposto alla storia d'amore tra il soldato inglese John Smith e una giovane nativa: The new world - Il nuovo mondo per l'appunto prende spunto dalla storia di Pocahontas.

Il tutto è molto lento, e non caso il regista Terrence Malick è specializzato in documentari, col film che non a caso è per metà film e per metà documentario, e forse più secondo che primo.

Dunque, molta contemplazione, molta natura e pochi dialoghi.
Pochissimi, a dire la verità.
E' un difetto?
E' un pregio?

Ovviamente dipende dai gusti.

Personalmente ho trovato la storia di The new world - Il nuovo mondo delicata e appassionante, felice e al contempo triste.
L'attrazione spontanea tra l'indigena e il soldato, in particolare, ha un fascino che non lascia indifferenti, anche per merito dei due attori protagonisti, il noto Colin Farrell (Sogni e delitti, In Bruges - La coscienza dell’assassino) e la meno nota Q'Orianka Kilcher (Princess Ka'iulani, Hostiles).

Non a caso, il progresso della trama, con Pocahontas che sposa un altro uomo, si crea una famiglia e diventa persino famosa in Gran Bretagna col nome occidentale di Rebecca, crea molto contrasto, forse proprio perché l'"unione" tra la ragazza e Smith-Farrell era risultata particolarmente credibile...
Da citare anche il confortante e stabile personaggio di John (Christian BaleEquilibrium, The prestige, Memento).

The new world - Il nuovo mondo è un film che non per tutti: non è per coloro che non riescono a tollerare una storia sprovvista di azione e movimento sfrenato, e certamente non per quelli incapaci di ammirare le bellezze della semplicità e della natura, vero nucleo centrale del film, o di immedesimarsi nella tragedia di un popolo violentato e sradicato da noi europei.

In chiusura di articolo, segue qualche frase estrapolata dal film... dal sapore curiosamente molto esistenziale.

"Vieni, Spirito, aiutaci a cantare la storia della nostra terra.
Tu sei nostra Madre, noi il tuo campo di mais.
Noi sorgiamo dalla tua anima."

"L'amore: lo negheremo quando verrà a trovarci o prenderemo ciò che ci viene dato?"

"C'è solo questo; tutto il resto è irreale."

"Due non più: uno.
Uno.
Io sono.
Io sono."

"E' stato un sogno.
Ora sono sveglio."

"Ricorda."

"Guardate oltre queste porte: l'eden ancora ci circonda. Siamo sfuggiti al vecchio mondo e alla sua schiavitù. Diamo vita a un nuovo inizio e creiamo un vigoroso esempio per l'umanità. Noi siamo i pionieri del mondo, l'avanguardia inviata negli spazi selvaggi per scavare un nuovo sentiero.
Prepariamo una terra dove l'uomo possa innalzarsi alla sua vera statura."

"Tutto questo dolore vi darà forza e vi indicherà una via più alta.
Pensate a un albero come cresce intorno alle sue ferite: se un ramo si spezza, l'albero non si ferma, ma continua a protendersi verso la luce.
Dobbiamo affrontare la sventura con coraggio e non patirla con spavento.
Dobbiamo portare avanti la recita e lasciare da parte i nostri problemi."

"Madre, il tuo amore è innanzi ai miei occhi.
Mostrami la tua strada e insegnami i tuoi sentieri."

Fosco Del Nero



Titolo: The new world - Il nuovo mondo (The new world).
Genere: storico, drammatico, sentimentale.
Regista: Terrence Malick.
Attori: Colin Farrell, Christian Bale, Q'Orianka Kilcher, Christopher Plummer, Jonathan Pryce, Eddie Marsan, Noah Taylor, Yorick van Wageningen.
Anno: 2005.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.