Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 14 aprile 2008

Constantine - Francis Lawrence (film horror)

La recensione odierna è dedicata al film Constantine, diretto nel 2004 da Francis Lawrence (Io sono leggendaHunger games 2 - La ragazza di fuoco).

Partiamo dal genere di Constantine, discretamente incerto.
Infatti, se la trama del film è nettamente fantastica, il tutto assume una connotazione decisamente tetra, rispondendo a una vocazione se non proprio orrorifica, quantomeno oscura.

Non a caso, si parte con un esorcismo, e L'esorcista è proprio il primo riferimento che viene in mente durante la visione del film.

Da ciò, giunge un altro degli elementi portanti della pellicola: l'aspetto mistico-religioso, tra inferno, apocalisse, demoni, angeli e altro.

Anche se, a guardare in fondo in fondo, si tratta più che altro di un dramma: il dramma di John Constantine, dotato di poteri benigni, ma al contempo già dannato all'inferno nell'anima (si è suicidato) e al cancro nel corpo (fuma una sigaretta ogni 12 secondi).

Constantine è un antieroe, pratico e cinico, arguto e dissacrante, e pare trattare alla stessa stregua uomini importanti e non, arcangeli e diavoli, Dio e Satana.

In effetti, il film è ricco di ironia, benché un'ironia tendente più al sarcasmo noir che non alla comicità vera e propria.

Il secondo film che viene in mente, e non avrebbe potuto essere altrimenti, è Matrix.
Anche se, a dirla tutta, i due eroi che interpreta Keanu Reeves sono del tutto differenti, e persino antipodici: conscio dei suoi poteri ma negativo Constantine; inconsapevole dei suoi doni ma positivo Neo.

Ecco in grande sintesi la trama di Constantine:  John Constantine fin da piccolo ha avuto poteri particolari, nel senso che vedeva morti e demoni, cosa che ovviamente lo ha traumatizzato. I suoi genitori non hanno trovato di meglio che sottoporlo all'elettroshock per curarlo da quel problema psicologico, ma le cose sono peggiorate, tanto che il ragazzo si suicida, e rimane morto per due minuti...
... poi viene soccorso e ritorna in vita, ma intanto è morto come suicida, e a nulla vale, per le leggi di Dio, il fatto che abbia poi dedicato la sua vita all'eliminazione dei demoni: si è comunque suicidato, e i suicidi vanno tutti all'inferno.

Un giorno va a cercarlo tale Angela Dodson (Rachel Weisz; L'albero della vita, Il grande e potente Oz), sconvolta per il presunto suicidio della sorella gemella, anch'essa dotata di una visione fuori dal comune, cosa che metterà in moto svariati avvenimenti.
Da citare anche il personaggio di Chas Kramer (Shia La Beouf; La battaglia di Shaker Height, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo), sorta di aiutante sul campo di Constantine.

Constantine è un film pieno di ombre e di tenebre, alla fine del quale si intravede però uno spiraglio di luce, col film che nel mentre non manca di coinvolgere lo spettatore tra attacchi demoniaci e vari colpi di scena, tanto che la sua valutazione è globalmente positiva.

Fosco Del Nero



Titolo: Constantine (Constantine).
Genere: fantastico, horror, drammatico, religioso.
Regista: Francis Lawrence.
Attori: Keanu Reeves, Rachel Weisz, Shia La Beouf, Djimon Hounsou.
Anno: 2004.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.