Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

martedì 27 maggio 2008

Qualcuno verrà - Vincente Minnelli (film commedia)

Titolo: Qualcuno verrà (Some came running).
Genere: commedia, drammatico.
Regista: Vincente Minnelli.
Attori: Frank Sinatra, Shirley MacLaine, Dean Martin, Arthur Kennedy, Martha Hyer.
Anno: 1958.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: qui.


Lo confesso: prima di vedere Qualcuno verrà, non avevo idea di che faccia avesse Frank Sinatra.
E nemmeno, se vogliamo dirla tutta, Shirley MacLaine.

Ora invece lo so.

Ad ogni modo, andiamo subito al film: Dave (Frank Sinatra) è uno scrittore reduce dall'esercito che torna nel suo piccolo paesello, da cui se n'era andato essendo un signor nessuno e a cui ritorna da persona famosa.

Insieme a lui c'è anche Ginny (Shirley MacLaine), una donna dall'aria assai frivola (che si lascia intendere essere una prostituta o semi-tale), che Dave mostrerà da subito di volersi togliere di torno... anche perchè si invaghisce di Gwen, maestrina educata e morigerata.

Aggiungiamo al gruppetto anche Fischio (Dean Martin), amico di Dave e suo compagno di gioco e di bisboccia.

Dave è un individuo interessante: schietto, sarcastico, cinico, cosa che, unita a un'ambientazione piccolo borghese e assai moralista, ne fa una sorta di pecora nera, personaggio assai fuori contesto.

In effetti, questa è la variabile più interessante di Qualcuno verrà, che ebbe peraltro un buon successo all'epoca (con tanto di sei nomination all'Oscar).

A essere onesti, tuttavia, la storia è più coinvolgente nella sua prima parte che non nella seconda (il film dura circa due ore), laddove anzi sembra perdere di incisività.

Comunque, Qualcuno verrà secondo me è un buon prodotto, e anzi spesso mi sorprendo di come vi siano bei film o bei libri del passato che nessuno si è mai dato la pena di suggerire o di citare, e che spesso si trovano per puro caso (un altro bel film dei quegli anni che ho trovato per coincidenza, e che anzi mi è piaciuto assai più di questo è Come sposare una figlia, con Sandra Dee come protagonista, guarda caso dello stesso regista, Vincente Minnelli).

Ma forse è meglio così: le cose belle bisogna sudarsele...

Fosco Del Nero